IL PROGETTO

La nostra storia è all’insegna dell’ospitalità, dell’accoglienza e dell’accompagnamento degli ultimi: detenuti, tossicodipendenti, senza tetto, persone sole e senza lavoro. Dal 2003 ad oggi abbiamo accolto centinaia di persone e fatto ‘un pezzo di strada insieme’ con tanti amici, il nostro obiettivo è sostenere le persone affinché possano superare la difficoltà. Oggi accogliamo oltre 200 persone tra migranti richiedenti asilo, italiani e persone residenti da lungo tempo in Italia, non richiedenti asilo. Riteniamo che oggi, creare relazioni e offrire una via di uscita dall’isolamento, sia un’innovazione sconvolgente, una novità controtendenza! Oggi, infatti, la tendenza è a creare competizione, conflitto, rivalità e solitudine.

La nostra realtà lavora in rete con altre associazioni e in collaborazione con i servizi territoriali sanitari (AUSL: Ser.T. e Salute Mentale), servizi sociali comunali, con l’UEPE di Reggio Emilia (Ufficio Esecuzione Penale Esterna del Ministero di Grazia e Giustizia) con diverse Procure della Repubblica in Italia e con la Prefettura di Parma, ma diamo ospitalità anche a tanti senza fissa dimora non in carico a nessuno.

Abbiamo costituito un gruppo che si occupa di traslochi e sgomberi dando uno sbocco lavorativo a diversi ragazzi: ex tossicodipendenti, detenuti ed ex detenuti

Se vuoi contribuire anche tu a sostenere il nostro Progetto, puoi farlo anche inviando il tuo aiuto ( tramite un bonifico indirizzato al codice IBAN del Fondo istituito per noi dalla FONDAZIONE MUNUS, appositamente dedicato al nostro progetto: 

IT53Q 06230 12700 0000 38413594

Tutte le donazioni al progetto confluiranno in questo specifico fondo patrimoniale gestito e amministrato da Fondazione Munus

MUNUS è la Fondazione di Comunità di Parma e opera sul territorio di Parma e provincia allo scopo di promuovere il dono e la cultura della solidarietà affiancando persone, famiglie, istituzioni, imprese, enti ed organizzazioni che desiderano contribuire alla costruzione del bene comune.
MUNUS controlla i soldi in entrata ed in uscita, rendendo completamente trasparente la gestione dei fondi raccolti.

Le elargizioni in nostro favore, sono detraibili e deducibili fiscalmente, nelle misure previste dall’art. 15, comma 1.1 (per le imprese art. 100, comma 2 lett. h) del DPR 917/86 e dall’art. art. 14, DL 35/05